giornata della memoria

giornata della memoria 

Questo articolo è tratto dalla rivista scientifica  L’Alambicco. Racconta delle leggi razziali e della deportazione in campi di concentramento di scienziati e docenti delle università italiane. Racconta anche la storia meschina di chimici che passarono dalla parte dei forti e divennero parte del potere sulla pelle di colleghi epurati dal regime. Storia, quella terribile storia che tutti noi dobbiamo avere il coraggio di conoscere e riconoscere. Una parte, forse la maggioranza del nostro popolo si buttò a capofitto in un’ impresa infame fatta di ingiustizia, sopraffazione e morte e lo fece con incoscienza e incredibile leggerezza, chiudendo gli occhi davanti alla disperazione, tacendo e mettendosi quindi dalla parte dei carnefici. Non deve più succedere e il ricordo, la testimonianza di chi visse quegli anni in cui gli uomini avevano dimenticato la loro umanità può aiutarci a evitare nuove catastrofi. Solo se sapremo ascoltare e davvero ricordare.

Annunci

Informazioni su spanni

prof. di chimica
Questa voce è stata pubblicata in approfondimenti, didattica, seconde e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...