Miscugli: fase 2

Separazioni

Scopo: separare l’acqua dagli altri componenti di un miscuglio eterogeneo

Sostanza di partenza   

miscuglio di colore marrone,maleodorante, con particellle in sospensione e corpo di fondo.

Il miscuglio  presenta in superficie una patina oleosa.

Come prima operazione si rimuove  la sostanza oleosa.

lo strumento utilizzato è un imbuto separatore.

Quale proprietà fisica si sfrutta per effetttuare la separazione?

Ora si deve eliminare il corpo di fondo

Da cosa è composto il filtro attraverso cui viene fatto passare il miscuglio?

Che tipo di miscuglio si ottiene?

A questo punto bisogna eliminare le particelle in sospensione

e si usa il carbone attivo. Ecco la successione dellle operazioni

L’acqua è ora limpida e inodore ma…

è ancora un miscuglio o è  una sostanza pura? Come possiamo dare una risposta a questa domanda?

E poi ….. è  potabile?

Annunci

Informazioni su spanni

prof. di chimica
Questa voce è stata pubblicata in approfondimenti, didattica, seconde e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Miscugli: fase 2

  1. Pingback: Per le seconde: ripasso | unpodichimica

  2. Pingback: Distillazione | unpodichimica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...