La fabbrica delle comete

Il 2013 è l’anno delle comete. In questa prima parte dell’anno, infatti, sono passate nei nostri cieli ben tre comete e una fitta coltre di nubi,  me ne ha regolarmente impedito la visione .

Così non ho visto Panstarrs,  che sarebbe dovuta essere visibile intorno al 15/16 marzo.

Troppo bassa sull’ orizzonte per essere visibile a occhio nudo, ma a metà marzo è   transitata anche la cometa C/2012 T5 Bressi.

In aprile, invece,  con un modesto binocolo si sarebbe potuta vedere Lemmon e anche questa me la sono persa.

Mi è rimasta un’ultima possibilità per osservare uno di questi meravigliosi corpi celesti: Ison, visibile verso  Natale e, secondo gli esperti, così luminosa da poter essere ammirata anche di giorno. Spero di non mancare almeno questo appuntamento!

Intanto ho trovato un  interessantissimo video dell’INAF che parla dell’ ultima scoperta del radiotelescopio dell’ESO ALMA (Atacama Large Millimeter/submillimeter Array). Grazie a questo strumento,   per la prima volta è stata chiaramente osservata e modellata una “trappola per la polvere” attorno a una stella. Si risolve così un mistero di lunga data su come le particelle di polvere nei dischi circumstellari crescano fino a raggiungere dimensioni così grandi da formare, alla fine, comete, pianeti e altri corpi rocciosi.

Informazioni su spanni

prof. di chimica
Questa voce è stata pubblicata in approfondimenti, didattica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a La fabbrica delle comete

  1. laurin42 ha detto:

    Siamo fatti della stella materia delle stelle… delle comete!
    Bellisssimo!
    Love
    L

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...