Chimica ?

Quando chiedo ai miei studenti se hanno mai avuto incontri più o meno ravvicinati con  la chimica o con qualcuno dei suoi prodotti, immancabilmente lo stupore che li sconquassa è così forte da divenire palpabile.

CHIMICA? Molto più facile incontrare qualche abitante di Alfa  Centauri  B b che qualcosa di inerente questa terribile disciplina!

Questo raccontano i loro grandi occhi spalancati. Quando qualcuno si riprende dallo shock sussurra che alle medie non l’hanno mai fatta, un altro borbotta  atomi subito smentito dal vicino no, molecole e poi,  dando prova di grande  coraggio, qualcuno dice esplosione e tutti, come un sol uomo, concordano su  un concetto condiviso all’unanimità mentos e coca-cola.

E di qui non ci si schioda.

Poi naturalmente qualcosa vien  fuori  e alla fine si costruiscono immagini  di questo tipoSenza-titolo-2

e si scopre che la chimica ci è vicina in ogni momento della nostra vitaSenza-titolo-1

Chimicare  mi dà una mano a ribadire il concetto pubblicando tra le atre cose, questa tabellachimica-in-consumi-e-servizi

Federchimica  rincara la dose con queste curiositàDia1-8

e soprattutto  con questi due video

A me, però, rimane sempre l’ansia che mi procura  il  sapere con certezza che la chimica è ovunque tranne che nella scuola (dalla quale sta ulteriormente scomparendo). E la mia  speranza, forse pura utopia, rimane quella di chiedere un giorno ai miei studenti notizie sulla chimica e sulla sua ubicazione e di vederli prendere a caso un oggetto e dirmi:

“Eccola prof, la incontro tutti i giorni e io stesso sono chimica.”

DUBBIO. Che   continuino a ritardare l’età del pensionamento per darmi modo di provare, almeno una volta, questa ineffabile emozione?!

Informazioni su spanni

prof. di chimica
Questa voce è stata pubblicata in 1Agra, approfondimenti, didattica, prima, seconde e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Chimica ?

  1. Monique ha detto:

    Se ti consola, io alle medie la faccio spesso e tanta, sognando il momento di poter finalmente andare ad insegnare la mia adorata chimica alle superiori!
    Ma temo che dopo latino e storia dell’arte la prossima ad essere epurata sarà proprio la chimica…😦

    Mi piace

    • spanni ha detto:

      Brutte notizie Monique! è già stata epurata come storia dell’arte e più di latino : nei bienni dei tecnici sono rimaste 3 ore di cui 1 e sottolineo 1 di laboratorio.
      negli altri istituti commerciali, professionali,2 ore solo al secondo anno e nei professionali, poiché come tutti sanno, chimica non serve a niente, l’hanno ridotta a una sola ora per via dell’autonomia.
      Nei trienni c’è solo nei tecnici di chimica e due ore in terza e quarta nei licei artistici. Non parlo dei licei perchè i chimici non possono insegnare chimica nei licei😦

      Mi piace

  2. marisamoles ha detto:

    Purtroppo credo che ritardino l’età del pensionamento per fini molto meno nobili.😦

    Per la chimica ho sempre avuto una certa allergia però credo che ciò sia dipeso dalla mia insegnante: era pazza, ma proprio pazza. Immagino che non sia il tuo caso e sono convinta che tu sia in grado di rendere piacevole una disciplina ritenuta da molti ostica … se riesci a farmi leggere tutti i tuoi post che riguardano la chimica.🙂

    Buon we. Un abbraccio.

    Mi piace

    • spanni ha detto:

      Cara Marisa,
      dunque non lo fanno perchè io possa gioire per la consapevolezza “chimica” finalmente raggiunta dei miei studenti?E io che mi illudevo!:( Comunque un tantino pazza sono anch’io giusto per non smentire la fama che noi chimici ci siamo faticosamente costruiti negli anni😉
      Un abbraccio.

      Mi piace

  3. giovanna ha detto:

    Stiamo appena iniziando a trattare di chimica in II media. A trattarne in modo un po’ più approfondito: già l’anno scorso abbiamo avuto modo di riflettere che “tutto è chimica”. Proprio come per Pitagora: “tutto è numero!”🙂
    Per la cronaca: oggi ci siamo ‘lanciati’ nella reazione della fotosintesi clorofilliana (e se quelli mi dicono che hanno appena fatto la fotosintesi con il prof di tecnologia… allora provocano!🙂 )
    Bè: sono stati troppo bravi a bilanciare la reazione! (sanno che ‘Nulla si crea, nulla…” e allora: ma da dove vengono tutti quegli atomi di carbonio che servono per formare il glucosio…? E loro … risposero!🙂
    g

    Mi piace

    • spanni ha detto:

      Bene:) Anche se credo che il problema stia nell’abilità che ha lo studente di rimuovere la gran parte di quello che apprende a scuola, forse perchè non lo incuriosisce più di tanto😦
      A volte penso che dovremmo insegnare loro solo a leggere perfettamente (magari capendo), scrivere in modo impeccabile, contare benissimo e poi misurare, pesare, osservare, raccontare e basta. Chissà …
      Ciao Giovanna, una bella sorpresa trovarti qui!:)

      Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...