Ai confini della scienza

Manifesto Alchimia 2014okL’Alchimia nei fondi  della Biblioteca Universitaria di Bologna

Non saprei come definire la sensazione  che scatenano in me pasticcerie, gioiellerie e librerie. Acquolina è vezzoso e riduttivo e non descrive quell’ attimo di meravigliosa contaminazione dei sensi in cui la vista si illanguidisce e, accarezzando la gola, genera  percezioni  indescrivibili. Poi,  l’ingresso fra gli scaffali della libreria e il contatto con  le pagine, prolunga quel tripudio di sensi, mentre  il vetro diventa invalicabile barriera tra me e i dolci,  incompatibili con il mio coefficiente di dilatazione e  tra me e i gioielli, incompatibili con le mie entrate mensili.

Ma lì, nell’ atrio dell’Aula Magna della Biblioteca Universitaria di Bologna, il vetro si è posto implacabile tra me e  una serie di spettacolari pagine di misteriosi libri alchemici. Saranno state una quarantina, una più bella dell’altro. Carte dalle preziose filigrane,  raffinati disegni di esperti amanuensi o ingenui graffiti di principianti, xilografie o incisioni a bulino, incredibili  grafie  già  enigmatiche nella forma, eleganti caratteri di  antiche stampe: tutti lì quei tesori, intrappolati  nelle bacheche  della  biblioteca.  Che meraviglia! E che sofferenza non poter fogliare le pagine di quei libri, sicuramente stracolme di immagini, stampe e scritture inimmaginabili.

Ne cito alcuni , purtroppo senza foto perché “vietato fotografare”(ulteriore sofferenza per una fotografa scarsa, ma ossessiva e compulsiva quale io sono.)

Liber Mariae soror Moysis , uno dei libri fondamentali dell’alchimia  attribuito a Maria l’ebrea, donna vissuta forse nel II sec d.C. , la prima alchimista identificata con un nome personale reale e non mitico.  È proprio quella Maria, quella del “ bagnomaria” la  tecnica di cottura che da lei prende il nome, l’ inventrice dell’alambicco e del  tribikos ( un sistema per convogliare i vapori raccolti nell’alambicco in tre recipienti resistenti al calore).

Miscellanea alchemica  (1627) con splendide illustrazioni allegoriche dell’opera alchemica

L’erbario alchemico di Ulisse Aldrovandi inquietandi riproduzioni di piante misteriose e improbabili

Un librettino di poesie alchemiche scritte  da destra a sinistra e leggibili solo con l’uso di uno specchio

Un “De pirochtecnia” di Vannoccio Biringuccio  del 1540 con incisioni il cui disegno   è riconducibile allo stesso Biringuccio.

E ancora: testi attribuiti a Hermes Trismegistus,  il sapiente “tre volte grande” o  scritti di Ramon Lull famoso per  la sua ars combinatoria o  l’opera omnia  di Paracelsus.

Insomma da perderci la testa.

Il catalogo a cura di Biancastella  Antonino, Rita De Tata e Patrizia Moscatelli è ricco di

catalogo

catalogo della mostra

notizie: da non perdere.

Se passate a Bologna, magari per vedere  la discussa “Ragazza con l’orecchino di perla”,  non dimenticate di fare un salto  alla Biblioteca Universitaria  e di gustarvi questa piccola splendida mostra.  Qui, niente file, purtroppo.

Ai confini della scienza

L’Alchimia nei fondi  della Biblioteca Universitaria di Bologna

Via Zamboni 35, Atrio Aula Magna

13 febbraio – 3 maggio 2014

Per finire, ripropongo un mio power point  abbastanza surreale “ Trasmutazioni”. Chissà, magari vi piace! ( Attenzione, ho notato che il ppt salta delle pagine: leggete il numero dela slide e tornate indietro se i discorsi fossero troppo bizzarri!)

Annunci

Informazioni su spanni

prof. di chimica
Questa voce è stata pubblicata in approfondimenti, chimica, didattica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Ai confini della scienza

  1. Alberto Amati ha detto:

    Molto interessante il dossier sul potere che si trova nell’ultimo numero di Focus: lo consiglio a tutti.

    Mi piace

  2. magicamente73 ha detto:

    Grazie del consiglio. Passerò!
    Ciao Magy

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...