Libri

libriUltimo giorno dell’anno, sto cercando di raccogliere tutti i libri letti in questi  mesi: più o meno  una trentina. Alcuni letti in soffio, altri letti e riletti e poi usati come spunto per il mio lavoro, altri ancora letti e messi da parte, nello scaffale dei libri da utilizzare in seguito, e infine altri, letti e basta.

Poca narrativa, se si escludono gialli e fantascienza,  molti i libri di argomento scientifico.  Ne ho scelti alcuni.

Amedeo Balbi – Dove sono tutti quanti?-  Milano 2016

Questo fa parte dei libri che si leggono d’un fiato e che si vorrebbe non avessero mai fine.  Siamo soli  nell’ universo?  L’autore ci conduce in un’affascinante  e coinvolgente ricerca con la competenza dello scienziato e l’entusiasmo del  bimbo Amedeo, che seduto sui gradini della cartolibreria dei nonni , si perde”in una di quelle interminabili catene di domande che si fanno i bambini”.  Consigliato a tutti, proprio a tutti. Vi rimarrà nel cuore.

Mark Miodownik- La  sostanza delle cose-  Torino 2015

Una miniera di informazioni date in modo piacevole e originale. Si parla di materiali, dal vetro alla carta dal cioccolato alla plastica, ma non pensate che il racconto sia pedante o difficile! L’autore è uno che sa raccontare storie  e trova il modo di interessare il lettore anche  ad argomenti che sembrano molto specialistici e riservati a esperti.   Consigliato a tutti,  prezioso per gli insegnanti.

Walter Caputo, Luigina Pugno-  La pizza al microscopio- Milano 2016

Tutto e dico proprio tutto quello che vorreste sapere  sulla pizza. Ingredienti, cottura, storia, risposte a mille perché, esperimenti  e quiz. Non  potete immaginare l’universo che gira intorno a  questo  apparentemente semplice piatto della nostra  tradizione e l’ incredibile quantità  di  chimica, fisica e tecnologia nascoste dietro a quella profumata fetta filante! Ricchissimo di informazioni, facile da leggere e consultare. Consigliato a tutti …  saccheggiato da me.

 Dario Bressanini, Beatrice Mautino – Contro Natura-  Milano 2015

E a proposito di saccheggi, se sei un insegnante  impegnato nella quotidiana lotta contro la disinformazione, la poca cultura scientifica in generale e chimica in particolare, questo libro  ( come  gli altri di Bressanini)  è assolutamente indispensabile. OGM, biodiversità, glutine e intolleranze affrontate e documentate dal punto di vista scientifico . Scritto in modo scorrevole e piacevole  è capace di interessare e di stupire il lettore! Ne ho sapute di certe sul riso …   Consigliato a tutti!!!

Marco Malvaldi – L’infinito tra parentesi- Milano 2016

Malvaldi  ( chimico), mi piace moltissimo come scrittore di gialli (li ho letti tutti!) , ma riesce anche molto intrigante quando parla  di scienza. Certo a volte il suo linguaggio diciamo … disinibito applicato alla scienza e non al Barlume,  mi lascia un poco interdetta, ma io sono una signora di una certa età. Comunque  questo libro mette in relazione  scienza e poesia: come non amarlo? Inoltre è ricco di succosissimi spunti per approfondimenti presenti e futuri. Consigliato a tutti.

 

 Piersandro Pallavicini- La chimica della bellezza- Milano 2016

Questo è un romanzo. Mi  ha attirato perché il titolo ricorda un Carnevale della chimica ospitato su questo blog, inoltre è scritto da un chimico: non poteva non entrare nella mia biblioteca.  L’ho letto d’un fiato: brillante, ironico e con una trama insolita, che si sviluppa attorno a problemi chimici e a scienziati da Nobel, coinvolgente e divertente.   Consigliato a tutti.

 

L’ultimo libro  si discosta da quelli  qui citati. È un libro scritto nel 1938, che io ho in un’edizione del 1965

Albert Einstein e Leopold  Infeld – L’evoluzione della fisica- Torino 1965

Non fa parte di quelli letti d’un fiato.  L’ho letto lentamente, molto lentamente.  Ogni pagina è una tappa del pensiero scientifico a partire da Galileo raccontata non attraverso  formule, ma solo con parole, esempi e pochissimi disegni. Un percorso affascinante pensato proprio per il lettore “non fisico” che non conosce il linguaggio matematico , ma vuole capire in che modo l’uomo sia riuscito a carpire i segreti dell’Universo.  E il genio  si rivela anche nella capacità di raccontare in modo  coinvolgente e direi appassionante  i concetti più complessi,  a partire dalla caduta dei gravi fino ad arrivare alla relatività.  Consigliato solo  a chi ha voglia di pensare.

 

Advertisements

Informazioni su spanni

prof. di chimica
Questa voce è stata pubblicata in approfondimenti, unpodilibri e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Libri

  1. magicamente73 ha detto:

    Ne stavo sbirciando un paio… convinta, domani compro!

    Mi piace

  2. Tiziana Bortesi ha detto:

    Li ho letti quasi tutti, concordo con i tuoi giudizi. Ottimo Contronatura, sicuramente è il primo della classifica (escuso Einstein). Di struttura simile, ma di altro argomento “E’ la medicina, bellezza” di Bencivelli e Ovadia, mi permetto di suggerirlo per una prossima presentazione. Buon Anno!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...