olfatto

tratto dal racconto Teatro di C.E. GaddaUna cosa è certa: per molti il naso è solo una protuberanza al centro del viso che raramente soddisfa il senso estetico.  Il problema oggi può facilmente essere risolto: un piccolo intervento di chirurgia plastica e  voilà! Un magnifico nasino alla francese non lo si nega a nessuno! Chissà se Dante … ma no, non divaghiamo. Dimentichiamo il fattore estetico e pensiamo piuttosto che il naso, quale custode delle terminazioni nervose olfattive, è l’organo responsabile dell’olfatto  e riflettiamo.

Riflettiamo   sul fatto che  i circa 50 milioni di recettori dell’odore, ospitati nel naso,  sono semplici terminazioni nervose. Questo significa che  non ci sono trasduttori che agiscono da tampone tra il mondo esterno e il cervello  come succede con gli altri sensi. Nel caso dell’ olfatto ( e del dolore), quindi,  il sistema nervoso è in contatto diretto con il mondo esterno e, perciò, mettiamola così,

il cervello è esposto con il naso.

Non si dimentichi  poi, che l’odore è strettamente collegato al sistema limbico, sede del controllo delle emozioni. Chi non ha provato la forza evocativa di un odore?

Penso proprio che questi possano essere   motivi sufficienti  per parlare un po’ di olfatto,  il nostro senso più bistrattato e sottovalutato.

 

Apriamo quindi la boccetta  che ne contiene l’essenza e annusiamo:

note di testa leggere e ridancianeil naso di Gogol

 

Una nota di cuore  nostalgica con un pizzico di  amaro.

“Quando di un antico passato non sussiste niente, dopo la morte degli esseri, dopo la distruzione delle cose, soli, più fragili ma più intensi, più immateriali, più persistenti, più fedeli, l’odore e il sapore restano ancora a lungo, come anime a ricordare, ad attendere, a sperare, sulla rovina di tutto il resto, a reggere, senza piegarsi, sulla loro gocciolina quasi impalpabile, l’immenso edificio del ricordo.” Marcel Proust

Una nota di base persistente: essenza di scienza, intrisa  di notizie  e curiosità.

Annunci

Informazioni su spanni

prof. di chimica
Questa voce è stata pubblicata in approfondimenti, didattica, profumi, seconda catgraf e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...