Un profumo di classe

annusando il progetto

annusando il progetto

Ora che il progetto è finito e il profumo realizzato con tanto di boccetta, scatola, packaging e slogan non mi resta che darvi la ricetta. E no, non quella del profumo, come ogni perfume che si rispetti anche il nostro ” Faenza 2017″, “F 17” per i chimici, ha i suoi segreti e non ne rovinerò il fascino divulgando le alchemiche miscele del “Naso” prof. Oliva. La ricetta che vi darò è però quella di  una lista di ingredienti preziosi più del profumo stesso e indispensabili per la sua realizzazione. Prendete nota.

Impegno, entusiasmo e motivazione: sono le note di testa, quelle che colpiscono immediatamente e fanno apprezzare la composizione. Sono note fresche e agrumate caratteristiche di un gruppo di lavoro, curioso di sperimentare nuove strategie, tentare nuovi accordi  per provare a  insegnare a cambiare il punto di vista e aprire nuove finestre.

Le note di cuore sono dolci, come gli adolescenti quando si dimenticano di essere trasgressivi e mostrano la loro sensibilità  impegnandosi a svolgere al meglio il loro compito.   Un leggero profumo di vaniglia che,  come racconta una di loro:

“Mi ricorda l’odore della casa della mia bisnonna, i dolci e un abbraccio forte; è un’essenza forte e avvolgente che mi rasserena”

E infine le note di fondo, persistenti come benzoino e avvolgenti come muschio:  la voglia di continuare a collaborare per ottimizzare  la composizione e la sensazione che non sia finita qui, che ci siano ancora idee da provare, nuove essenze da sperimentare.

Siatene certi, quando sentirete il risultato di questa ricetta,   capirete perfettamente che cosa intendesse dire Catullo quando scriveva:

Ti darò un profumo che Venere e Amore

hanno dato in dono alla mia ragazza.

Quando lo annuserai, mio caro Fabullo,

pregherai gli dei che ti facciano tutto naso.

Ecco il video racconto  del nostro lavoro:

 

Annunci

Informazioni su spanni

prof. di chimica
Questa voce è stata pubblicata in approfondimenti, chimica, profumi, seconda catgraf e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...